L’energia della natura, la forza della tradizione

La Borghigiana è un’azienda presente sul mercato da oltre 50 anni, specializzata nell’estrazione e lavorazione della pietra serena. Anche e soprattutto in virtù dei notevoli investimenti effettuati negli ultimi anni, è in grado di offrire ai propri clienti un eccellente servizio unito a un prodotto di altissimo livello, ricavato grazie a un “sapere” che le tradizioni e la storia hanno tramandato con l’ausilio dei più moderni strumenti di lavorazione.

Le 5 cave di proprietà, la nascita di un nuovo deposito coperto per le lastre al fine di effettuare consegne anche durante inverni molto rigidi, un nuovissimo laboratorio dotato di macchinari all’avanguardia unito alla competenza rara dei propri artigiani e alla sperimentazione degli artisti che collaborano all’interpretazione e lo sviluppo della materia, quindi tutte le proprie strutture e risorse creative, produttive, logistiche e commerciali fanno dell’azienda non solo il maggior produttore di pietra serena sul territorio, ma soprattutto il riferimento identitario di questa pietra con il suo territorio e la sua storia, una storia di civiltà, quella del Rinascimento in Italia, in particolare a Firenze, e quella della cultura dei materiali e della progettazione che del Rinascimento vive e si nutre quotidianamente nella contemporaneità delle opere di architettura e delle invenzioni di design.

La gamma attuale, in Pietra Serena, Pietra Serena Extradura e Pietra Colombino, va dalla produzione di lastre per piccoli o grandi progetti architettonici al tradizionale lastricato per la pavimentazione di spazi dedicati all’arredo urbano; ai rivestimenti a terra e parete, in esterno e interno, di ambienti residenziali esclusivi e di luoghi commerciali di prestigio quali boutique o uffici; alle applicazioni in musei e gallerie d’arte, in scenari paesaggistici, in centri wellness con usi estesi o di dettaglio; alla realizzazione di pezzi speciali, come fossero sculture, per scale, davanzali, timpani, vasi e quant’altro la fantasia dell’uomo possa immaginare e la mente del progettista e la mano dell’artista modellare. Opere d’arte scolpite nel tempo.

Le cave di Pietra Serena

Le cave rappresentano il vero punto di forza dell’azienda: la coltivazione di più filari consente di disporre della più elevata qualità in assoluto di pietra serena, garantendone il controllo e la provenienza. Macchinari di ultima generazione e maestranze altamente qualificate permettono di sviluppare e ottimizzare i metodi tradizionali ottenendo così un’estrazione più efficace, a vantaggio di un maggiore standard qualitativo e di un approvvigionamento costante del materiale, che permette di offrire un servizio migliore al cliente finale.

La Pietra Serena di Firenzuola

La Borghigiana opera nel comparto di Firenzuola, cittadina collocata nel cuore dell’Appennino tosco-romagnolo all’interno della Valle del Santerno, da sempre legata alla storia di Firenze e, in generale, alla Toscana. Il territorio di Firenzuola è il principale sito di estrazione e lavorazione della pietra serena in Italia, e da tempo sono state promosse iniziative coordinate per lo studio, la qualificazione e la valorizzazione di questa materia lapidea indentificata come la pietra serena di Firenzuola o, più semplicemente, per la sua origine controllata, la “Pietra di Firenzuola”.

La Pietra Serena nella storia

L’attività estrattiva risale fin dal XV secolo, e testimonianze e dati precisi sull’impiego del materiale come pietra da costruzione si hanno proprio a partire da questo periodo. La pietra serena ha segnato il “genio” di Firenze e di altre importanti città della Toscana, sostanziandone il senso e l’identità attraverso il linguaggio nuovo del Rinascimento espresso dalle forme architettoniche e le cifre ornamentali. Dal Brunelleschi in poi, attraverso Bramante, Desiderio da Settignano, Donatello, Leonardo da Vinci, Michelangelo,Tribolo, Vasari, arrivando ai contemporanei Arata Isozaki, Renzo Piano, Carlo Scarpa, i grandi artisti e architetti hanno apprezzato e valorizzato la pietra serena, adottandola per le proprie opere, grazie alle sue qualità di bellezza purezza e rigore, eleganza naturalezza e neutralità, lavorabilità duttilità e versatilità, resistenza forza e durata. Per tali caratteristiche che ne sintetizzano l’estetica funzionale, questo materiale è stato sempre ricercato nella progettazione degli spazi di vita dell’uomo, privati o pubblici, intiimi o collettivi come palazzi, chiese, strade e piazze.

La Pietra Serena: materia naturale

La prima caratteristica che risalta alla sola osservazione di una lastra di pietra serena è la sua naturalità. Esprime uno stile elegante, una sobrietà cromatica e una compattezza materica che la rendono sfondo e contenitore ideale di ogni ambiente, perché essa stessa diventa scenario neutro per visioni caratterizzate e caratterizzanti. È essenziale e complessa come solo la Natura riesce a essere. Direttamente estratta dalla montagna, la pietra serena de La Borghigiana rimane integra, senza essere sottoposta a nessuna manipolazione o a trattamento con sostanze chimiche. È pura. Proprio per il valore naturale intrinseco racchiuso in questa pietra, La Borghigiana tratta con amore e rispetto la terra che ci offre questo materiale. La nutriamo e proteggiamo, facendola rivivere anche attraverso un lavoro costante e scrupoloso di recupero delle cave.